Cos'è e come funziona?

Inventata e brevettata nel 2006, la sigaretta elettronica è un ottimo sostituto alla normale sigaretta, con un grande vantaggio: non ha bisogno di combustione per il suo funzionamento.
L'assenza di combustione elimina la formazione di particolati, composti policiclici ed ossidanti, che si formano tipicamente quando si fuma una sigaretta tradizionale, sostanze notoriamente dannose con potenziale cancerogeno.

Oggi in commercio ne esistono diversi tipi, noi abbiamo inserito una serie di modelli che possono soddisfare le esigenze di tutti i fumatori: da chi ne fuma qualcuna per piacere al vero appassionato.

La sigaretta elettronica è composta da tre parti principali: batteria, atomizzatore e filtro.
Il suo funzionamento è semplice: invece di aspirare fumo di tabacco, si inala una soluzione di vapore aromatizzato che offre sapori e sensazioni del tutto simili a quelli di una tradizionale sigaretta.
La soluzione è un composto di glicole propilenico, glicerolo, nicotina (in quantità variabile o anche assente), acqua distillata ed aromi alimentari.

La sigaretta elettronica può diventare anche un valido aiuto per diminuire progressivamente il consumo di nicotina nei fumatori tradizionali, dato che consente di scegliere tra diverse concentrazioni di nicotina nei liquidi dedicati.
Esiste anche la versione senza nicotina, riducendo praticamente a zero i rischi per la salute.